Le castagnole!

Non c'è niente di sano, sono fritte, ma che carnevale è senza castagnole???

Frutto di una lunga selezione tra le ricette del web, con qualche modifica personale, credo di essere arrivata ad una discreta qualità.

Difficoltà: facile

Tempo di preparazione: 20 minuti

Cosa serve:

200 g di farina

40 g. di burro (qualcuno - leggi "mia madre" - mette 2 cucchiai di olio)

50 g. di zucchero

1 bicchierino di liquore (brandy o rhum)

2 uova

mezza bustina di lievito

un pizzico di sale

buccia grattuggiata di mezzo limone biologico

Come si preparano:

In una terrina mettete le uova, il pizzico di sale, lo zucchero. Montate le uova e nel frattempo fate sciogliere il burro a bagnomaria, aggiungetelo nell'impasto. Versate anche il liquore e la buccia grattugiata. Mescolate il lievito con la farina e versate pian piano nell'impasto. Ad un certo punto dovrete impastare con le mani. L'impasto deve restare morbido e un pò appiccicoso. Fate delle palline e mettete a friggere in olio ben caldo. Le palline devono essere piccole perchè il lievito è tanto e ricrescono. Una volta dorate, scolatele e aggiungente zucchero a velo.
La castagnola è servita!

 

 

StampaEmail