Follow:
Blog

piccola riflessione di un insegnante di scuola superiore…

“mamma, tu lavori a scuola… con i bimbi grandi, vero?” e io “si”
Elena “aaah… e con che cosa li fai giocare i bimbi grandi a scuola?”
“I bimbi grandi non giocano soltanto, studiano anche. Comunque usano i libri” Elena “e poi? ” “e poi mamma li fa giocare e studiare con il pc” E lei ancora “aaa bello mamma si divertono a scuola i bimbi grandi con te!”

…..
la verità è che entri in classe e quelli che trovi vanno frustrati perchè altrimenti non si siedono. Poi li frusti durante l’appello perchè fanno casino. Poi durante la lezione giocano a tirarsi le pallette di carta, a 17 anni, oppure si guardano i video sullo smartphone con tanto di volume alto. Poi se magnano il panino sotto il banco quando son 30 volte che gli dici che è inutile, li vedi, è meglio chiedere e avere il permesso di magnarselo in modo normale. Poi se vanno in bagno tocca fa una segnalazione a “chi l’ha visto?” per ritrovarli. Per evitare le interrogazioni simulano emicranie e vanno dal dottore, accompagnati da un compagno secondo le direttive del brillante dirigente scolastico. Il dottore sta in una stanza vicino al bar della scuola, quindi appena fatto vanno al bar a farsi un cappucino e provano a dirti che gliel’ha consigliato il medico…

poi la mattina entri nella classe di tua figlia di 2 anni e mezzo e tutti i bambini sono seduti in silenzio a sentire quello che racconta la maestra e ti chiedi “quand’è che si rovinano?

Share:
Previous Post Next Post

You may also like