Follow:
Viaggi

Come organizzarsi per le vacanze: intervista a Maria Luisa Roncarolo di Italiaconibimbi.it

Luisa Roncarolo

Tempo di vacanza! Vi siete già organizzati? Quanto cambiano le vacanze dopo l’arrivo dei figli? Ho intervistato per voi  Maria Luisa Roncarolo di Italia con i bimbi,

per avere qualche consiglio in più sull’organizzazione.

Luisa Roncarolo

 

Ciao e benvenuta!

Puoi presentarti brevemente ai nostri lettori?

E’ più facile dire quello che non sono, piuttosto che quello che sono diventata. Non sono single, non sono trendy e non sarò mai una fashion blogger. Non fotografo tutto quello che mangio e non ho il fisico per i viaggi estremi. Non amo le automobili, preferisco i treni e quando posso vado in bicicletta. La mia famiglia viaggia sempre con me e questo voglio raccontare.

 

Quali sono le difficoltà maggiori quando si organizza un viaggio con figli piccoli?

Riuscire a preparare un itinerario che rispetti i loro ritmi e le loro necessità. Da casa sembra tutto semplice ma poi quando ti trovi in viaggio anche i bisogni primari come mangiare e dormire possono diventare un problema. Un esempio per tutti: l’anno scorso ci siamo trovati a Torino il giorno di Pasqua con bar e ristoranti chiusi perché eravamo fuori dal centro, nella zona del Lingotto subito dopo la visita al Museo dell’Automobile. I bambini erano affamati e assetati, alla fine ci ha salvato un fast-food all’interno di un centro commerciale che era l’unico aperto.  Mi è servito per imparare che prima di decidere l’attività da fare bisogna preoccuparsi anche di verificare l’apertura dei ristoranti nelle vicinanze, specialmente nei giorni festivi.

 

Quale è il mezzo migliore per viaggiare quando ci sono dei bimbi?

 

Non so se l’avevo già detto nella precedente email, ma vorrei aggiungere che per noi il mezzo migliore per viaggiare con i bambini dai 2/3 anni in poi è il treno perché non sono legati sul seggiolino, possono colorare, giocare e fare spuntini sui tavolini, non soffrono per il mal d’auto e si divertono di più perché per loro diventa una piccola avventura. Unico difetto è un po’ più costoso della macchina, ma il segreto è prenotare con molto anticipo per usufruire delle tariffe scontate. Importante aver tolto il pannolino perché con quello diventa tutto più complicato in treno.

Ci dici 3 mète per genitori con bimbi con passeggino?

Al mare non posso che suggerire la mia città San Benedetto del Tronto perché ha un lungomare molto ampio e tutto in pianura, spiaggia di sabbia fine e acqua bassa, tante pinete con i giochi in centro.
In Montagna la Val Gardena e in particolare Ortisei perché il centro è pianeggiante e senza auto, ci sono passeggiate che si possono fare con il passeggino, bei parchi giochi e molti hotel o residence per famiglie di varie categorie.
Come idea weekend sceglierei Merano perché le piscine delle terme sono adatte anche ai bambini piccoli e hanno perfino il servizio baby parking. Inoltre la passeggiata in centro sotto ai portici con tanti negozi e ristoranti tipici si può fare anche se piove.

e 3 mete per genitori con bimbi 6-10 anni?

Al mare senza dubbio la Romagna perché i bimbi di quell’età impazziscono per i parchi di divertimento e le cittadine della riviera hanno proprio la vocazione del turismo per famiglie nel DNA. Come località consiglierei Bellaria Igea Marina e Riccione.
In montagna la Val Pusteria, a San Candido e a Dobbiaco ci sono passeggiate adatte ai bimbi come il Mondo Magico della Foresta e attività divertenti come il fun bob, le gite in barca, il parco avventura e il mini zoo.
Come idea weekend Trieste perché la città ha un fascino e un’atmosfera particolarissima, inoltre offre svaghi educativi per i bambini più grandi come l’Immaginario Scientifico, il Castello di Miramare, l’Acquario, il Museo ferroviario, il Museo di scienze naturali. Senza dimenticare di andare alla ricerca di un’osmiza, trovarne una è un po’ una caccia al tesoro dove il premio finale sono i cibi genuini. Se volete sapere come funziona sul blog trovate il racconto della nostra esperienza.

Grazie!

Per seguire Luisa:

www.mareadriatico.com

Blog di viaggi con la famiglia: www.italiaconibimbi.it

 

 

 

Share:
Previous Post Next Post

You may also like