Follow:
Viaggi

Una giornata al Rainbow MagicLand

Oggi abbiamo passato una bellissima giornata al parco divertimenti Rainbow MagicLand, il più grande parco di divertimenti di Roma!\r

Eravamo già stati un paio di anni fa, con Elena appena treenne, e siamo molto volentieri tornati oggi, gentilmente ospitati dal parco.

 

Cosa dire? Prima di tutto il sito di Rainbow MagicLand è chiarissimo, potete trovarvi tutte le info che vi servono.

Il parco è facilmente raggiungibile sia in auto che in treno, c”è addirittura una navetta gratuita da Termini. All”esterno del parco c”è un ampio parcheggio. Il personale è gentilissimo, potete chiedere informazioni  e chiarimenti anche sulle diverse attrazioni, è totalmente a vostra disposizione. Ci sono tanti posti per mangiare, aree attrezzate, bagni per i piccoli e fasciatoi.

\r\n’, ‘\r\n

La stagione è già iniziata, e, per chi ha bambini piccoli, la temperatura a Roma in aprile e maggio è ideale. Consiglio vivamente il sabato mattina di questi mesi, considerate che con la chiusura delle scuole il parco sarà preso d”assalto.

 

Detto ciò, vado a quello che vi interessa di più: da che età? L”età ideale è a partire dai 3 anni, e comunque sopra i 95 cm. Ma se avete un bambino più piccolo non mancherà occasione per farlo divertire: dal bellissimo playground, all”area dei più piccoli, con la giostra dallo stile classico, i classici giochi dei parchi, scivoli, tubi, e tante altre attrazioni.

 

Per i bimbi sopra i 3 avrete, tra gli altri, il castello delle Winx, il treno Magico, le tazze pazze, Ronnie il ragno, il classico Bruco Mela.

Ci sono tante attrazioni anche per i bimbi più grandi e per gli adultii

 

Il mio consiglio? Andate con una coppia di amici, in modo che possiate intrattenere i bimbi a vicenda e gli adulti possano provare qualche gioco da grandi. E mi raccomando, non dimenticate la crema solare!

 

 

BUON DIVERTIMENTO!

 

 

Share:
Previous Post Next Post

You may also like