Follow:
Allattamento

Creme per il capezzolo

Le ragadi sono l’incubo di tutte le donne che allattano al seno.

In genere è possibile evitarle cercando di attaccare correttamente al seno il bambino. Quindi se vedete che la situazione sta diventando drammatica, recatevi presso il più vicino consultorio o contattate una ostetrica (potete chiamare la Leche League, per esempio, o se siete a Roma Nate dalla Luna o associazioni simili).

Per la prevenzione, si consiglia di utilizzare una crema, ed è bene iniziare ad applicarla già da un paio di settimane prima del parto. Si comprano in farmacia o nei negozi per articoli da bambini, servono per ammorbidire il capezzolo e possono essere lasciata anche quando si allatta, senza bisogno di lavarsi ogni volta.

Personalmente ho provato sia PURELAN della Medela (lanolina 100%), sia l’Olio Vea. Il costo è simile, l’olio Vea è più facile da stendere e molto nutriente se il capezzolo è un pò irritato. Tra l’altro sono entrambi ottimi rimedi per labra screpolate, e nasini screpolati dal raffreddore.

Io non ho mai usato il guanto di crine per “Abituare” il seno come ho letto in tanti siti. Il seno prima del parto è, in genere, delicatissimo, mi sembra davvero una tortura!

E’ importantissimo evitare che le ragadi vengano, una volta venute è molto doloroso allattare. I famosi copricapezzoli non sempre aiutano, perchè non è detto che il bimbo si attacchi ad un copricapezzolo, che oltrettutto crea difficoltà nella suzione di bimbi molto piccoli.

Ribadisco…se avete dubbi, consultate il consultorio più vicino!

A presto!

Share:
Previous Post Next Post

You may also like