Follow:
La cura del bambino

Come scegliere il giusto Ciuccio per il proprio bambino.

 Ciucci e succhietti sono disponibili in una varietà di colori, disegni e forme differenti. Per tutte le neo mamme scegliere il giusto ciuccio può essere molto più complicato di quanto si possa pensare, ecco perché abbiamo raccolto alcuni consigli interessanti.

Quanti tipi di succhietti esistono?
Le forme sono sostanzialmente tre:
– ciliegia;
– goccia;
– anatomica.

All’inizio consigliamo di prendere un paio di ciucci per ognuna delle diverse forme di tettarella. Così facendo potrete capire se il vostro bambino ha una preferenza particolare.
Le dimensioni invece cambiano a seconda dell’età del bimbo:
– piccole per bambini di età compresa fra 0 e 4 mesi;
– leggermente più grandi per bambini di età compresa fra 4 e 12 mesi;
– ancor più grandi per bambini di età maggiore a 12 mesi.
Per quanto riguarda il materiale, ne esistono diversi: silicone e caucciù sono i più utilizzati.
Tra i due, i ciucci in silicone sono solitamente più robusti, semplici da pulire e non trattengono odori. Purtroppo però non risultano morbidi al palato come quelli in lattice.

Come scegliere?
Qualunque sia la dimensione e lo stile preferito dal vostro piccolo, acquistate sempre un modello robusto e soprattutto costituito da un unico pezzo, con uno schermo protettivo largo almeno 4 cm, in modo tale che il bimbo non possa ingerire l’oggetto in alcun modo.

Lo schermo dovrebbe avere dei fori di ventilazione per permettere la circolazione dell’aria. Senza questi fori, la saliva può accumularsi dietro la base causando fastidiose irritazioni cutanee.
Prima di acquistare un ciuccio in lattice/caucciù, sinceratevi che il vostro bambino non sia allergico a tale materiale. Non appena identificate il modello ideale, acquistatene molti, purtroppo i ciucci tendono a sparire misteriosamente…

Consigli vari
1 I succhietti possono logorarsi più o meno velocemente a secondo di quanto forte succhia il piccolo. In genere bisogna cambiarli immediatamente non appena la tettarella si scolorisce, si buca o diventa troppo appiccicosa.

2Se vostro figlio continua a perdere il ciuccio, attaccateglielo agli abiti tramite un piccolo nastro o laccio. Attenzione: evitate di utilizzare un laccio troppo lungo e soprattutto non attaccate mai il ciuccio alla culla; il bambino potrebbe strozzarsi attorcigliando il laccio al collo.

3 – Evitate di cospargere la tettarella con alimenti zuccherati. Il miele, in particolare, non è sicuro per i bambini di età inferiore a un anno di età, perché può causare il botulismo, un’intossicazione alimentare potenzialmente fatale; tutti gli altri zuccheri sono nocivi per i denti!

 

Share:
Previous Post Next Post

You may also like