Una farmacia domestica a misura di bambino

farmacia in casa

Oggi gli incidenti in casa o i malanni improvvisi a scapito dei nostri piccoli marmocchi sono, purtroppo, all’ordine del giorno. Ecco perché per me è di fondamentale importanza essere attrezzata per ogni evenienza tenendo tutto l’occorrente in uno spazio dedicato che funziona come una vera e propria farmacia domestica pronta all’uso.

I consigli per organizzare l’armadietto dei medicinali

Si sa, i bambini amano esplorare e ogni cosa può essere un potenziale pericolo per la loro incolumità. Ecco perché il luogo in cui conservo l’armadietto dei medicinali l’ho studiato meticolosamente per evitare che i miei piccoli furfanti lo possano raggiungere. In commercio si possono trovare diversi tipi di armadietto a muro, alcuni muniti anche di serratura e chiave. Se lo spazio in casa è poco, invece, puoi utilizzare il cassetto di un mobile, meglio se dotato di chiave, l’importante è che non si trovi a stretto contatto con il cibo. Un altro consiglio che ti dò è quello di mantenere l’armadietto quanto più possibile ordinato, perché in caso di necessità, rischieresti di perdere un’eternità a cercare il prodotto che ti serve.

Tieni a mente che i medicinali scadono, quindi di tanto in tanto fai una cernita dei prodotti così da poter eliminare quelli inutilizzabili e smaltirli in modo appropriato. Io controllo il mio armadietto ogni sei mesi e, in caso di necessità, ho di recente scoperto che posso acquistare comodamente tutti i prodotti che mi servono sul sito di una farmacia online come shop-farmacia.it, dove si trovano anche interessanti sconti. Il web è infatti un’ottima soluzione per comprare tutto il necessario senza dover uscire di casa, soprattutto in questo periodo.

I prodotti per la salute del bambino

Ma cosa inserire di preciso nella farmacia di casa? Nel mio armadietto dei medicinali tengo tutto il necessario per i miei figli, primo fra tutti il termometro. Io preferisco usare quello elettronico da porre sotto l’ascella, perché è più attendibile e preciso rispetto agli altri. In caso di febbre non possono mancare i medicinali antipiretici a base di paracetamolo o ibuprofene. Io preferisco usare quelli per via orale, ma in caso di nausea e vomito tengo una scorta di supposte. Le dosi di questi medicinali vanno somministrati in base al peso del bambino, quindi fai attenzione a non esagerare. Un altro prodotto che non può mancare mai nella mia dispensa dei medicinali è la soluzione fisiologica, perfetta per pulire le cavità nasali, basta aspirarla con una siringa senza ago e spruzzarla direttamente nel naso. La stessa soluzione può essere utilizzata anche per la pulizia dell’angolo interno degli occhi e per l’aerosol. Da qui ne deriva l’importanza di avere pure una macchinetta per l’aerosol munita di mascherina per bambini, molto utile per contrastare le infiammazioni delle vie aeree. Anche i fermenti lattici e le soluzioni reidratanti per via orale sono molto importanti per contrastare episodi di diarrea o vomito.

Ogni mamma sa che gli infortuni dei bambini sono inevitabili, quindi diventa fondamentale avere a portata di mano i cerotti, possibilmente del loro cartone preferito così li sfoggeranno con più allegria, un disinfettante, delle garze sterili, una pomata a base di arnica e un tubetto di cortisone.


Arianna Mariani

Mamma di Elena e Tommaso, nerd ma non troppo, scrivo per passione. Nella vita sono un informatico freelance. Puoi trovarmi anche su www.pillolediweb.it

Articoli consigliati