Follow:
Quaranta settimane

DICIASSETTESIMA SETTIMANA DI GRAVIDANZA

Nel complesso è iniziata una delle fasi più gradevoli del periodo gestazionale e la donna, probabilmente, si sentirà più serena e calma del solito.

In questo periodo è bene godere di questa relativa pace in quanto con l’arrivo del terzo trimestre inizieranno nuovamente frequenti sbalzi di umore ed un maggiore senso di disagio fisico.

CAMBIAMENTI NEL CORPO DELLA DONNA

In alcune donne il peso aumenta gradualmente, in altre, invece, può essere improvviso.

In media, in questo trimestre si potrebbe acquistare circa mezzo chilo alla settimana; è il momento di pensare ai primi abiti premaman.

L’addome inizia a crescere visibilmente e l’utero, in continua crescita, inizia a spingere gli organi interni verso l’alto.

L’espansione dell’utero potrebbe portare la comparsa di dolori diffusi al nervo sciatico (nervo più grande del corpo che si estende da sotto l’utero fino a tutta la lunghezza della gamba); per attenuare tali fastidi è utile cambiare spesso posizione e mettere cuscini per sollevare le gambe nel momento che si riposa.

Il volume del sangue in circolo continua ad aumentare costantemente e questo rende sempre più evidenti alcuni cambiamenti di risposta nel corpo della donna: naso chiuso, maggiore sensibilità verso il caldo, sudorazione aumentata, sensazione di svenimento, problemi di equilibrio, modificazioni della pigmentazione cutanea,…

Questa fase della gravidanza è caratterizzata dall’aumento dell’appetito ed è consigliabile seguire una dieta nutriente ed equilibrata in quanto, nelle fasi successive della gravidanza , l’appetito sarà nuovamente sconvolto a causa di pirosi, dispepsia (ridotta capacità dello stomaco), stipsi e altri problemi gastrointestinali causati dal fatto che il bambino occupa gran parte della cavità addominale rallentando le funzioni digestive materne.

SVILUPPO DEL FETO

La lunghezza del feto dal vertice al sacro sarà ora di circa 11, 12 cm ed il suo peso intorno ai 100 grammi.

La placenta cresce rapidamente quanto il bambino ed in questa settimana risulta essere grande e radicata con una fitta rete di vasi sanguigni e capace di permettere lo scambio di nutrimenti e scorie.

La crescita del tronco e degli arti è proseguita molto rapidamente nelle settimane precedenti tanto che la testa inizia ad essere più proporzionata al corpo e alla fine della 20° settimana sarà meno di un terzo della lunghezza complessiva del feto.

A partire da questo momento la velocità di crescita del tronco e degli arti inizierà a rallentare segnando un momento importante nelle modalità di sviluppo del feto.

Gli organi interni stanno iniziando a maturare per prepararsi ad essere autonomi come lo saranno una volta che il bambino sarà nato.

Lo scheletro è chiaramente visibile in quanto il calcio si è depositato e sta indurendo gradualmente le ossa.

Gli organi sessuali sono ben sviluppati; se il feto è di sesso femminile l’utero è già formato ed inizia a formarsi la vagina; se invece il feto è di sesso maschile tra le sue gambe si nota la presenza di un pene rudimentale.

In entrambi i sessi si sviluppano le ghiandole mammarie e sulla superficie cutanea si possono già notare i capezzoli.

Le palpebre sono ancora chiuse ma i bulbi oculari iniziano a roteare da un lato all’altro e la retina è sensibile alla luce in quanto sono entrate in funzione le connessioni nervose con il cervello.

I primi denti da latte sono presenti sotto le gengive e la bocca ormai si chiude e si apre tanto da mostrare visibilmente la lingua.

In feto non possiede ancora pensieri coscienti ma percepisce molto chiaramente i suoni e reagisce alle stimolazioni anche perché la sua cute è molto sensibile al tatto.

Il feto inizia ad essere più paffuto grazie alla formazione di sottili strati di tessuto adiposo bruno che inizia a depositarsi prima a livello della nuca, dietro lo sterno, intorno ai reni e nella zona inguinale.

La pelle continua ad avere una colorazione rossastra e traslucida e tutto il corpo è ricoperto da una fitta lanugine che non cadrà fino a poco prima della nascita.

Questa lanugine, oltre a mantenere la temperatura corporea, funziona come ancora per lo spesso rivestimento ceroso (vernice caseosa) prodotto dalle ghiandole cutanee che, rivestendo interamente i bambino, lo protegge e gli impedisce di macerare a causa del liquido amniotico.

ACCORGIMETI E STILE DI VITA DA MANTENERE

E’ arrivato il momento di pensare ad acquistare i primi capi prememan; quando la pancia diventa più sporgente sarebbe opportuno indossare leggings o pantaloni comodi con un elastico in vita.

Scegliere sempre vestiti comodi e semplici contenenti solo fibre naturali (cotone) capaci di far respirare la pelle sottoposta in gravidanza ad una sudorazione eccessiva.

Indossare scarpe comode senza tacco o con un tacco basso, possibilmente da infilare per evitare di abbassarsi per allacciare e slacciare in continuazione.

Acquistare reggiseni di buona qualità è fondamentale sin dalle prime settimane di gravidanza, i seni infatti crescono molto rapidamente e, senza un adeguato sostegno, il tessuto fibroso si distenderà facendoli abbassare notevolmente.

Per quanto riguarda gli accorgimenti da prendere in questa settimana , sono gli stessi che occorre mettere in atto per tutta la gravidanza: alimentazione sana (evitare cibi pesanti e soprattutto poco cotti o scongelati non in maniera corretta), riposare quando il corpo lo richiede e fare una leggera attività fisica (ad esempio possono essere molto salutari le passeggiate all’aria aperta).

Evitare nella maniera più assoluta le abitudini poco salutari sia per la madre e per il bambino (fumo, alcool e utilizzo di medicinali in genere non strettamente necessari e senza aver ascoltato obbligatoriamente il consiglio del ginecologo).

Leggi anche

Sedicesima settimana di gravidanza

Diciottesima settimana di gravidanza

Share:
Previous Post Next Post

You may also like