I benefici dei viaggi in famiglia

Cari genitori ben ritrovati,

le vacanze estive sono imminenti e molti di voi avranno già prenotato qualche località per il meritato riposo. Oggi voglio proprio parlarvi di vacanza e di quanto i viaggi in famiglia siano importanti. Sì, avete capito bene. Lo so, soprattutto, le mamme penseranno:- Ed io quando mi riposo?

E chi vi dice che i viaggi e le vacanze non siano un periodo di riposo per tutti? Basta organizzarsi. Vediamo insieme come organizzare e perché una vacanza in famiglia.

Spostarsi insieme ai figli non è unicamente qualcosa che tutti i genitori dovrebbero concedersi per trascorrere del tempo con i propri bambini, ma è una vera esperienza formativa nella loro crescita. Viaggiare fa bene al corpo e alla mente di adulti e bambini.

Sappiamo bene che la vita di oggi non è come quella di quando ero bambina, di quando le vacanze duravano anche due mesi, ma proprio perché oggi si sono drasticamente ridotte, queste assumono una valenza ben più importante. Che sia una vacanza breve, oppure, che sia una gita fuori porta, il viaggio è benefico per tutta la famiglia.

Perché è così importante viaggiare in famiglia?

I viaggi in famiglia sono importanti sicuramente per la qualità del tempo che si può dedicare ai propri figli al di fuori della quotidianità. In vacanza si può coniugare più facilmente l’aspetto educativo a quello ludico.  Un altro aspetto fondamentale del viaggio è dato dalla scoperta, in vacanza si scoprono luoghi nuovi, ma anche esperienze quotidiani nuove. Ci si confronta con nuove abitudini, non necessariamente simili a quelle che si vivono in casa. Nei viaggi oltre confine si scoprono nuove lingue, tutti questi sono aspetti importanti per gli adulti e per i bambini. Ci si può confrontare con questi aspetti, si possono imparare nuovi punti di vista.

Questi sono tutti aspetti fondamentali per una buona crescita

Ovviamente le vacanze non sono prive di aspetti negativi, si è meno predisposti a sopportare i capricci dei propri figli, anche se sappiamo che dietro un capriccio si nasconde sempre una richiesta, o per esempio, non si ha voglia di rispettare le regole.

Dunque ho pensato di darvi qualche piccola linea guida per una vacanza serena e ricca di stimoli.

Cari genitori per voi la vacanza può essere un ottimo momento per superare le vostre ansie. Sappiamo che si tende a proiettare sui propri figli aspettative, ansie, angosce. Ecco, perciò, usate le vacanze per guardare veramente i vostri figli, ricordate che le capacità adattive dei bambini sono più grandi di quello che possiamo pensare. Io ne sono la prova, ho affrontato il cammino di Santiago con mia figlia che aveva quattro anni e vi posso garantire che si è divertita tantissimo. A tal proposito voglio dirvi che non esiste una mèta ideale per  i bambini, esisterà quel luogo che per voi sarà piacevole e che grazie al vostro stare bene si rifletterà sui vostri figli. Ovviamente ci vogliono le accortezze in base all’età, evitare i viaggi lunghi sotto al sole, uscire nelle ore più calde, ma questo è valido sempre non solo in vacanza.  

Infine, il consiglio più grande che sento di darvi è :- NON PROGRAMMATE TROPPO! Non abbiate aspettative! Lasciatevi andare alla spensieratezza e il viaggio sarà stupendo.  

Buone vacanze a tutti vi aspetto a settembre!

Rosaria Uglietti

Dott.ssa Rosaria Uglietti Psicologa
Consulenza alla persona e alla famiglia
Via Ludovico Ariosto 11 81031 Aversa (CE)
3339769910

Puoi leggere altri articoli della dott.ssa Uglietti sul suo blog https://www.unamammapsicologa.com/

Articoli consigliati