Follow:
Salute e Benessere

Benessere col pilates in gravidanza: ecco quali sono i vantaggi

A cura di: Ufficio Stampa Ok Corso Preparto

Per le donne che cercano un corso preparto efficace per tonificare i muscoli senza stressare il fisico il pilates è l’ideale. Grazie all’unione di discipline orientali come lo yoga e la meditazione, il pilates offre un esercizio efficace ideale da svolgere in ogni momento della propria vita. Ma è soprattutto in gravidanza che questa disciplina apporta benefici perché insegna alle donne come gestire la respirazione e mantenere la migliore postura in modo da non avere mal di schiena fastidiosi, nonché ad avere una percezione ottimale dei muscoli di tutto il corpo.

 

 

A creare questa disciplina è stato Joseph Pilates nel XIX secolo, con l’obiettivo di riuscire ad allenare tutti i muscoli e soprattutto quelli del dorso e del tronco. Il suo metodo si definisce Contrology per la sua caratteristica di mantenere il controllo su aspetti come la respirazione, la postura e i muscoli del corpo. Gli esercizi proposti da questa disciplina si differenziano molto dall’attività di tipo aerobico: il pilates propone un metodo basato su esercizi precisi e lenti che vanno a tonificare la muscolatura più profonda, donando una migliore capacità di sostegno e controllo del corpo. L’attività aerobica invece propone movimenti veloci volti al dimagrimento e ad allenare fasce muscolari superficiali.

 

Il corso preparto di pilates insegna alla gestante a ritrovare la postura corretta che, durante i mesi di gravidanza, viene sbilanciata a causa del peso del pancione. Le donne in attesa infatti tendono a cambiare il loro baricentro per riuscire a muoversi meglio con il pancione, senza accorgersi che proprio questo sbilanciamento causa l’insorgere di sciatalgie e lombalgie. Con gli esercizi del pilates le future mamme beneficiano da subito degli effetti di alleviamento dei dolori alla colonna vertebrale e ai muscoli del tronco messi sotto pressione, mentre nel lungo termine imparano ad abituare corpo e mente a mantenere la postura.

 

Alla base della disciplina pilates ci sono tre principi cardine che restano invariati sia nei corsi base sia in quelli per le gestanti: il primo riguarda il lavoro fisico su baricentro, muscoli dorsali e addominali, ritenuti il punto in cui si trovano il controllo e la forza di tutto il corpo. Il secondo principio si fonda sul controllo della respirazione, considerata importante per poter svolgere i movimenti con minore fatica e utile per le donne in gravidanza a prepararsi per il parto; il terzo punto cardine riguarda la concentrazione e la precisione dei movimenti, necessari per riuscire ad attivare il collegamento tra mente e corpo che serve a controllare i muscoli e la postura. Le lezioni di pilates si possono svolgere con esercizi a corpo libero oppure utilizzando appositi macchinari e fitball (palloni in PVC) di diametro tra 45 e 75 cm.

 

Stai cercando un corso preparto a Milano, Roma, Napoli o in un’altra città? Trovalo su Ok Corso Preparto!

 

 

Share:
Previous Post Next Post

You may also like