Follow:
Test Prenatali

Test di previsione del sesso attraverso il DNA fetale

Test di previsione del sesso attraverso il DNA fetale

Il metodo più diffuso per sapere se si e incinta di una bambina o di un bambino è l”ecografia. Le donne incinte che decidono di sottoporsi a cure prenatali durante la loro gravidanza avranno una ecografia a circa diciotto settimane di gravidanza. Questa ecografia viene eseguita per assicurarsi che tutto sia ok per il bambino e che si sta sviluppando un individuo sano.

 

Tra i vari importanti usi di una ecografia ci sono:
• La determinazione dell”età del feto
• La conferma della data del parto
• Il posizionamento della placenta
• Determinazione della salute genetica del feto

 

La maggior parte delle mamme sarebbe d”accordo nel dire che questi test hanno veramente contribuito a dare loro tranquillita’  e che le hanno aiutate a vivere una grande esperienza genitore-figlio……

 

rafforzandone il legame. L”ecografia può, in questa fase, essere utilizzata anche per scoprire il sesso del bambino, insieme ad altri aspetti importanti per il vostro bambino. Mentre il tecnico di radiologia sta effettuando il controllo della salute del vostro bambino, lui o lei può anche dire il sesso del feto – se, naturalmente, lo si chiede. Ma 18 settimane è un lungo tempo di attesa per scoprire il sesso del proprio bambino. Inoltre, la Food and Drug Administration scoraggia una donna incinta ad fare una ecografia esclusivamente per scoprire se si ha un bambino o una bambina. Quindi quali sono le opzioni?

Campioni di sangue
Tutto ciò che deve essere fatto da un punto di vista scientifico per sapere se il feto sarà un maschio o una femmina è confermare la presenza di cromosomi Y maschile. Sappiamo che solo i maschi possono avere cromosomi Y (23 coppie di cromosomi XY per l”esattezza). Pertanto, se la futura mamma ha tracce di cromosomi Y o pezzi del cromosoma Y (in alcuni casi i cromosomi potrebbero non essere intatti), possiamo dedurre che si sta per avere un maschietto.

I campioni di sangue sono un buon modo per scoprire se ci sono o meno i cromosomi Y la cui presenza può tranquillamente essere attribuita ad un bambino di sesso maschile. Tutta cio’ di cui la madre ha bisogno di fare è fornire qualche goccia di sangue del dito indice con una leggera puntura. Il campione può quindi essere inviato ad un laboratorio per l”analisi. I risultati sono accurati al 95% ed il test puo’ essere effettuato a sole 10 settimane. Il test e attendibile al 95%. Ci sono un numero di aziende, tra cui, International Biosciences, che offrono questo test.

 

I campioni di urina materno
Più di recente, gli scienziati hanno sviluppato un altro test di previsione del sesso bambino che è ancora basato sul DNA, ma invece di usare il sangue, utilizza l’urina. Utilizzando un campione di urina materno, un laboratorio con la giusta esperienza e attrezzatura e’ in grado di stabilire se ci sono i cromosomi Y nel campione di urina fornito. Se non ci sono cromosomi Y, si avrà una femminuccia. Sia il test del DNA col sangue che quello con l’urina possono essere fatti a 9 settimane di gravidanza.

 

Il test del DNA
Dimenticate procedure complesse e rischiose, come l”amniocentesi. L’amniocentesi andrebbe scoraggiata per determinare il sesso di un bambino. Si tratta di una procedura rischiosa e molto costosa che deve essere utilizzata solo se gli esperti medici hanno motivo di credere che qualcosa di anomalo ci sia per il bambino e se hanno bisogno di conferme ai loro sospetti. Ci sono altre procedure più semplici disponibili.

Share:
Previous Post Next Post

You may also like