Biscottini farciti per una merenda golosa

Ricetta cuor di mela

Vi proponiamo la ricetta della merenda per i vostri bimbi: sana, golosa, irresistibile!

Arriva il momento della merenda: panico! Il vostro bimbo mangia solo quelle odiose merendine confezionate? Siete sempre state attente alla sua alimentazione ma il compagno di scuola con l’ultima tendenza in fatto di golosi snack per bambini ha turbato tutti i vostri piani? Oppure il vostro bimbo si è affezionato a quell’unico tipo di biscotti, non vuole altro e voi siete preoccupate per la scarsa varietà della sua dieta. Bene, è arrivato il momento di fargli assaggiare un dolcetto delizioso ispirato ai classici biscotti cuor di mela a cui davvero nessuno sa resistere.

Si tratta di una ricetta davvero genuina, che contiene pochi ingredienti e tutti gli elementi tradizionali che compaiono anche nelle ricette delle nonne: uova, burro, zucchero, farina, lievito, marmellata. Un mix che non solo soddisferà i requisiti di una merenda sana ed equilibrata, ma che – se lavorati nel modo corretto e con le giuste tempistiche – si trasformeranno in un dolce guscio di pasta frolla che custodisce un cuore morbido di mele. Un modo semplice e furbo per “nascondere” la frutta, spesso non tra gli alimenti preferiti dei nostri bambini, sotto una veste friabile e golosa, che a piacimento può essere arricchito con cacao in polvere o gocce di cioccolato per conquistare anche i piccoli più esigenti!

Scopriamo quindi insieme i passaggi e i trucchi per realizzare i biscottini farciti con marmellata di mele: una ricetta semplice, che però richiede tanta cura e tanto amore. Ci vorranno circa 40 minuti per la preparazione e 15 per la cottura; tenete presente anche una mezz’ora circa per far riposare la pasta frolla in frigorifero.

Ingredienti

per circa 40 biscotti

  • 220 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • 100 gr di zucchero bianco o di canna
  • 100 gr di burro
  • 6 gr di lievito in polvere per dolci (mezza bustina)
  • una mela
  • un cucchiaio di marmellata di mele o di arance

Preparazione

Iniziamo dalle basi: togliete il burro dal frigo con un certo anticipo per utilizzarlo nel momento in cui risulterà morbido e facile da lavorare. Impastatelo in una ciotola insieme a tutto lo zucchero fino rendere il burro cremoso e gonfio; se necessario aiutatevi con delle fruste elettriche: lo zucchero deve sciogliersi per bene. Questo passaggio è molto importante per ottenere una pasta frolla della giusta consistenza.

Senza smettere di mescolare, aggiungete l’uovo che avrete precedentemente sbattuto per amalgamare tuorlo e albume; versatelo nella ciotola e aggiungete la farina setacciata, seguita dal lievito. Cercate di mescolare sempre nello stesso verso e a velocità costante, in modo da evitare la formazione di grumi.

Passiamo al momento dell’impasto: svuotate la ciotola su una spianatoia ben pulita e impastate per qualche minuto. Non maneggiate l’impasto troppo a lungo perché non deve riscaldarsi troppo: nel momento in cui impastiamo per troppo tempo rischiamo di trasmettere il calore delle nostre mani e dell’energia cinetica all’impasto, compromettendo il risultato. Proprio per mantenerlo fresco e sodo si consiglia di lasciarlo riposare in frigorifero per 30 minuti circa.

Nel frattempo, tagliate la mela a tocchetti e fatela cuocere con un ricciolo di burro in una padella antiaderente per circa 15 minuti, a fiamma bassa, girando di tanto in tanto. Si ammorbidirà quel tanto che basta per un ripieno succulento. Infine spegnete il fuoco e aggiungete un cucchiaio di marmellata, che creerà la giusta consistenza.

Trascorso il tempo di riposo dell’impasto arriva il momento cruciale: toglietelo dal frigo e stendetelo sulla spianatoia, fino a raggiungere una sfoglia abbastanza sottile, di circa 2 millimetri. Ricordatevi di usare un po’ di farina per evitare che la frolla si attacchi alla base o al matterello. A questo punto potete chiedere l’aiuto del vostro bambino: tagliate dei dischi di pasta dal diametro di circa 4 o 5 cm, tutti uguali; si può usare un coppapasta o semplicemente una tazzina o un bicchierino all’ingiù.

Mettete un cucchiaino di ripieno su metà dei dischi; poi chiudeteli e sigillateli per bene bagnando il bordo con un po’ d’acqua. I vostri biscottini sono pronti per essere infornati: 15 minuti a 170°C in forno preriscaldato dovrebbero bastare, ma potete aumentare o diminuire la cottura di un paio di minuti in base alla croccantezza o alla morbidezza che desiderate ottenere per la pasta frolla.

Arianna Mariani

Mamma di Elena e Tommaso, nerd ma non troppo, scrivo per passione. Nella vita sono un informatico freelance. Puoi trovarmi anche su www.pillolediweb.it

Articoli consigliati