Follow:
Fai da te

La pasta di sale

La pasta di sale è facilissima da fare, si conserva in frigo per qualche giorno, è economica, e … commestibile! Quindi anche le mamme dei bimbi assaggiatori folli possono stare tranquille!

Gli ingredienti sono: 100 g. di sale, 100 ml di acqua, 200 g. di farina.

Se frullate il sale la pasta viene più liscia. Potete colorare la pasta con ingredienti naturali (per esempio, di marrone con orzo solubile per fare un orsacchiotto, oppure usate paprika per il rosso e curry per il giallo), con coloranti alimentari, con le tempere Giotto o con i colori a dita sempre della Giotto.

 

Il piano di lavoro deve essere un tavolino per bambini, l’attività risulta più semplice e il bambino si sente più coinvolto e a suo agio. Trovate una vasta scelta ad Ikea.

Personalmente, l’impasto lo faccio fare direttamente alla gnappa: le metto 2 ciotole davanti, una grande con la farina, una piccola con il sale e una con l’acqua. L’ho sempre invitata a fare gli impasti, già dai 12 mesi, e a 2 anni e mezzo oramai riesce a fare qualcosa senza creare il caos a terra. In questo modo vi siete già assicurati mezz’oretta di attività che aiuta il bimbo nell’acquisizione della manualità. Non siete obbligati a colorare la pasta, ma in genere è una attività che li diverte moltissimo.

Una volta pronta, potete sbizzarrirvi a fare pupazzetti, apette, coccinelle, dadi, foglie… evitate grandi attività artistiche perchè i bimbi piccoli tendono ad annoiarsi con le cose troppo complicate… la creazione deve venir fuori in pochi minuti, altrimenti non vi seguono e si spazientiscono!

Pian piano posterò qualche creazione, giusto per spunto!

Buon lavoro!

Uovo con pasta di sale

Share:
Previous Post Next Post

You may also like