Come perdere peso dopo le feste di Natale

Tornare in forma dopo le feste

E’ un dato di fatto, in Italia durante le feste di Natale si mangia, si beve, si beve e si mangia, e la linea ne risente inevitabilmente, nonostante i nostri sforzi di contenere i danni. Tutti finiamo le feste con qualche chilo in più, e non sempre è facile smaltirli. Così, ho deciso di scrivere alcuni consigli per perdere peso dopo le feste di Natale e prepararsi alla prova costume.

Sì perchè voi pensiate che giugno sia lontano, ma non è così. Se volete essere in forma per l’estate, dovete pensarci adesso. Io non sono una nutrizionista nè un personal trainer, quindi questo è un post di consigli assolutamente personali, poche regole che ho imparato sulla mia pelle negli anni. Se sei giovane e hai tempo di fare sport, di seguire una dieta vera, dormi quando hai sonno, e fai una vita più o meno regolare, questo elenco non fa per te. La verità è che se sei mamma, non hai tempo di fare sport, sei molto di fretta, non è facile mantenere il peso forma, a meno che tu non abbia un buon metabolismo. Ecco, quello lo vorremmo tutte, ma le fortunate sono poche.
Bando alle ciance, inizio con il mio elenco personale di regole!

Come perdere peso e tornare in forma dopo le feste e prima della fatidica prova costume?

  1. Prima regola: non avere fretta. Se fai la fame, resisterai per poco tempo, poi li riprenderai con l’accuso. Non devi avere fretta, devi individuare con metodo cosa devi migliorare nel tuo stile di vita. Perchè si tratta di questo: migliorare lo stile di vita in modo da scendere di peso e non riprenderlo più, almeno fino al prossimo Natale. Giusto?
  2. Poniti un obiettivo sensato.  Quanti chili devi effettivamente scendere? Sei sicura di dover per forza rientrare nella taglia 38? Se hai dubbi su quanti chili devi scendere per essere nel peso forma, rivolgiti ad un dietologo o ad un nutrizionista. L’obiettivo dipende anche dalla possibilità o meno di fare attività fisica. E’ più facile che tu scenda di peso velocemente se riesci a fare sport in modo metodico. Lo sanno tutti, forse, ma molti pensano che fare la fame senza fare sport equivalga a fare sport e una dieta equilibrata. Ecco: non è così.
  3. Per dimagrire, devi mangiare regolarmente. La miglior alleata del peso forma è la regolarità nell’alimentazione: fai una buona colazione, dolce o salata non è importante, uno spuntino con frutta a metà mattinata, pranza, uno spuntino a metà pomeriggio con frutta o yogurt, e cena. Se hai voglia di dolci, puoi concederti un quadratino di cioccolato fondente. Soprattutto nei giorni che precedono il ciclo, le donne hanno bisogno di zuccheri, quindi inutile soffrire. Nei pasti principali mangia molte verdure. Se hai dubbi su come alimentarti, anche per questo rivolgiti ad un dietologo o ad un nutrizionista. Non fare le diete fai da te. I carboidrati non sono il male del mondo. Non fare diete selettive senza che te lo abbia consigliato un medico.
  4. Tieni un diario alimentare. Cerca di non mangiare fuori pasto, ma se ti capita, segna tutto. Dopo 10 giorni, avrai le idee chiare su quali sono i momenti deboli della giornata. Annota anche se ti senti stanco, se ti viene fame fuori dai pasti. Ti faccio un esempio: io alle sei e mezza inizio a cucinare la cena per i bambini, poi ceno alle 20.30. Nel frattempo spizzico e assaggio. E’ il mio momento debole della giornata. Per risolvere il problema, la prima cosa che faccio è tirare fuori dal frigo e pulire verdure crude: carote, sedano, finocchi. Se ho voglia di sgranocchiare, attacco la verdura preparata: è sana, ha pochissime calorie.
  5. Compra un contapassi. Devi muoverti. Il contapassi (esistono app anche per il cellulare) serve per capire se ti stai muovendo. Dovresti fare almeno 10mila passi al giorno. Se sono le 16 del pomeriggio, e tu hai fatto ancora solo 3mila passi, è il caso che tu faccia qualcosa. Ma ti dirò di più: a volte io chiudo la giornata con 18mila passi, sono distrutta, ma nonostante questo le calorie perse sono poche. Perchè in realtà quello che aiuta a dimagrire è muoversi in modo costante, tutti i giorni, per un periodo continuativo.
  6. Cammina di seguito almeno 15-20 minuti tutti i giorni, a passo svelto. Non ti dirò di camminare un’ora, o di correre 30 minuti 3 volte a settimana. Forse non ti va, forse non hai tempo. Ma 15 minuti di seguito, anche 20, è più semplice. Parcheggia lontano dal lavoro, e sali le scale a piedi. Anche qui, capisci quale è il momento della giornata in cui ti resta più semplice muoverti.
  7. Scarica una app di allenamento soft: anche 5 minuti al giorno di stretching aiutano, 3-4 volte alla settimana, ad avere un ritmo “virtuoso”. Diventa un appuntamento con te stessa, di cui poi non potrai fare a meno. E’ possibile fare un allenamento da 5-10 minuti anche con i bambini presenti, oppure la mattina appena alzata. E leggi il punto 8.
  8. Evita di fare attività sportiva intensa a casa fai da te. Se i personal trainer studiano a lungo, ci sarà un perchè. Soprattutto se sei sovrappeso, dovresti evitare corse e saltelli, altrimenti le ginocchia e la schiena ne risentiranno. Sai che saltelli ed esercizi di potenziamento addominali fanno male al pavimento pelvico, già indebolito dalle gravidanze? Prova il plank, è un esercizio che riesce a tonificare il corpo in pochi minuti al giorno, se fatto regolarmente.
  9. Cerca di dormire regolarmente, un numero adeguato di ore a notte.
  10. Se non riesci a dimagrire nonostante l’attività fisica e una dieta equilibrata, rivolgiti ad un medico. Tutti dimagriscono mangiando in modo sano e facendo sport, se non riesci è il caso di approfondire o verificare che non ci sia qualche errore nelle tue abitudini che vanificano tutti i tuoi sforzi.

Detto questo, vi aspetto prossimamente con un post sulle app che utilizzo io per allenarmi in modo molto soft!

Attendo anche le vostre segnalazioni! A presto!