Follow:
Lifestyle

Come arredare la cameretta dei bambini.

cameretta bimbi

Organizzare la cameretta dei bambini non è una cosa semplicissima, soprattutto se consideriamo che nelle case moderne di rado si trovano stanze di grandi dimensioni.

La cameretta cambia “faccia” quando i bambini iniziano ad essere più grandicelli e ad avere l’esigenza di  spazio per lo studio.

Ho notato spesso come le coppie sottovalutino questo aspetto e tendano a comprare mobili piccoli per le camerette dei bambini. In genere, questo tipo di arredamento è davvero molto bello, ma si tratta di mobili che verranno cambiati dopo pochi anni.

Tra l’altro,  non è vero che basta un armadio piccolo per contenere tutto quello che serve nei primi anni di vita. I bambini piccoli hanno molte esigenze, e bisogno di molto spazio.

Cercate pertanto di acquistare mobili che siano definitivi e che crescano con i vostri piccoli.

Quali sono i pezzi di arredamento che non devono assolutamente mancare nella camera di un bambino piccolo?

In linea di massima, per i bambini piccoli la camera dovrebbe avere il minimo indispensabile: una cassettiera (o fasciatoio), un armadio grande, che sia definitivo, il lettino, un tappeto morbido per l’angolo gioco. Ci sono due aspetti importanti: il bambino deve potersi muovere in sicurezza, e deve sentirsi a proprio agio nella sua camera e avere tutto a disposizione. Pertanto, evitate di inserire nella stanza oggetti pericolosi, e assicurate sempre alle pareti i mobili (cassettiere, librerie, ecc). Eliminate la possibilità che il bambino possa arrampicarsi. Se volete rendere la cameretta a misura di bimbo, mettete dei cesti a terra con i giocattoli, e una piccola libreria, in modo che il bambino possa scegliere con cosa giocare da solo. Sarebbe buono acquistare un tavolino basso con 2 seggioline, in modo da permettere al bambino di poter svolgere le sue attività preferite comodamente.

Preparate dei barattoli con i colori. Appendete ad una parete un cartellone o una lavagnetta su cui scrivere. I bambini amano molto “sporcare” le pareti, se dedicherete un angolo della sua stanza a tale attività con questa strategia, si salverà il resto della casa.

Spesso mi viene chiesto se il fasciatoio serve. Personalmente, io credo che serva molto di più una cassettiera capiente, non troppo costosa. Ne potete facilmente trovare di semplici a buon prezzo, che potrete poi personalizzare come vi avevamo suggerito in questo post: Come personalizzare le cassettiere MALM-IKEA.

Prediligete colori tenui, i colori forti tendono a stancare e con gli anni non piacereanno più ai vostri figli. Per rendere colorata la camera potete utilizzare tappeti, cuscini colorati, stickers alle pareti o sui mobili, tende, lampadari. Conviene subito acquistare una camera progettata per crescere con i vostri figli, e state ben attenti alla qualità e alla atossicità dei materiali usati.

Con l’inizio della scuola, il bambino inizierà ad avere bisogno di una scrivania, di uno spazio silenzioso, suo, per concentrarsi e svolgere i compiti o le attività di suo piacere. In genere non è una esigenza dei primissimi anni delle elementari, ma prima o poi vi verrà fatta una richiesta esplicita. Quindi, dovrete comprare una scrivania, ed una sedia ergonomica. La sedia ergonomica giusta è quella che ha una imbottitura comoda, un buon appoggio per la schiena, e un sostegno lombare regolabile.

I bambini hanno bisogno di ordine, a qualsiasi età. Quindi dovete considerare che nella vostra casa, e possibilmente nella loro stanza, hanno bisogno di spazio per i libri, per tutto il materiale scolastico, anche quello di ricambio, per i loro giochi, per il necessario per le attività sportive, ecc.

Possono essere di aiuto le mensole, e delle scatole colorate con le etichette su cui scrivere il contenuto delle scatole. Se la grandezza della stanza ve lo permette, cercate di mantenere uno spazio al centro per lasciare al bambino lo spazio per giocare.

Per quanto riguarda lo stile dell’arredamento, vanno bene sempre i colori neutri, ma i copriletti, le tende, i tappeti verranno sostituiti in base all’età. Ai muri potrete appendere poster, foto, oppure i disegni del proprietario della stanza.

Share:
Previous Post Next Post

You may also like